fbpx

Ho vissuto il “peso del peso” e ho scoperto che vivere in forma non implica rinunce.

Chi pensa che vivere in forma implichi necessariamente delle rinunce si sbaglia. In quest'articolo vi racconto la mia storia.

Chiariamo una cosa: non sto promuovendo una vita da asceta, tutta virtù e zero vizi.

Eppure a volte ho la sensazione di essere noiosa, i miei discorsi stancanti, la mia alimentazione triste.

Mi dispiace se percepisci questo.

Però questo è come mi vedi attraverso i tuoi occhi e le tue abitudini. Anche quando mi dici "stai sempre a dieta ma non mi sembra che ti faccia tutto questo effetto, tanto vale che mangi."

Questo è il tuo punto di osservazione! Ora ti spiego il mio:

Pesavo 105 kg... cavolo se mi ha fatto effetto la dieta, indubbiamente ora vado un pochino più piano, ma non mi fermo... mai!

Quando ero obesa avevo la pressione alta, appena salivo una rampa di scale mi saliva un fiatone incredibile e ora, nonostante i 10 anni in più, vado per i 47, la pressione è perfetta, i battiti eccezionali e ho iniziato anche a correre.

La mia alimentazione sana, non noiosa, mi regala analisi perfette e il mio umore è buono perché il mio benessere non è legato a quello che mangio, ma a quello che vivo.

Anche io ho giorni no, momenti tristi e ore di stanchezza ma non mi rigenero attraverso il cibo. Lui non è la mia valvola di sfogo o il mio tranquillante... il cibo non mi possiede più.

Lui è diventato il mio vero piacere, anche io, una volta a settimana do spazio alle mie papille gustative.

Ma sai cosa c'è?

Io mi sono disintossicata dallo zucchero, dal cibo.

Quando mangio quel piatto più gustoso, riesco ad assaporarlo veramente, ad apprezzarlo, mi basta poco per gratificarmi e stare bene. È lo stesso con un buon calice di vino, che non disdegno, anzi.

Se ti abbuffi tutti i giorni perdi il gusto dei sapori!

È un po' come "i non compleanni"

Il giorno del tuo compleanno ti aspetti auguri, messaggi e regali... tutto è quasi scontato. Ma pensa, in un giorno qualsiasi, quel messaggio d'affetto inaspettato da parte di un'amica, una dimostrazione di stima del tuo capo, un abbraccio sincero di tua sorella o una rosa regalata rientrando a casa dal tuo compagno.

Quanta magia in più hanno questi gesti quando sono improvvisi e inaspettati?!

Sorridi pure ma pensa al cibo come a un "non compleanno". Impara a mangiare sano così un buon calice di vino e una cena gustosa una volta ogni tanto saranno il tuo "non compleanno" che ti sorprenderà e appagherà.

Ci tenevo a chiarirti il mio pensiero perché questa è la filosofia di #DROP. Non siamo due matti esaltati e estremisti, fissati con l'alimentazione e il fitness.

Siamo due persone normali che hanno vissuto "il peso del peso", scusa il gioco di parole.

Che hanno vinto una battaglia ma non ancora la guerra ma che sono fortemente convinti di aver dato una svolta positiva alla loro vita e hanno la presunzione di aiutare anche te a spingerti oltre....

Oltre gli schemi, gli stereotipi, e a volte anche oltre "la stupidità" perché mangiare e bere non fa figo....

Mi dispiace... il più delle volte fa solo male.

Vieni a conoscerci, vieni a prova un'ora gratuita di DROP. Clicca QUI

 

Donatella

I commenti sono chiusi

Loading...