fbpx

Come scegliere l’acqua da bere al supermercato.

Mi capita spesso di notare durante le mie valutazioni dello stato fisico di una persona un indice elevato di disidratazione.
A volte questo è dovuto non necessariamente alla scarsa quantità di acqua introdotta ma alla poca qualità di essa.

Sei in grado di scegliere un’acqua di buona qualità?

Seguimi...ti do un po’ di suggerimenti.

CI SONO 3 COSE MOLTO IMPORTANTI DA SAPER LEGGERE SU UN’ETICHETTA PER SCEGLIERE UNA BUONA ACQUA

RESIDUO FISSO
Senti sempre parlare di questo valore, ma sai cos’è ? È sicuramente il più conosciuto e più importante, e indica la quantità di minerali inorganici che l’acqua, scorrendo tra Monti e fiumi, trascina via con se. Questi minerali inorganici non sono assimilabili dal nostro corpo, per cui i nostri organi vengono sovraccaricati di lavoro per smaltirli. E’ logico quindi che un residuo fisso basso è indice di un’acqua più leggera, pulita e facilmente assimilabile.

In una buona acqua il residuo fisso non dovrebbe supererà i 50 mg/lt.

Se l’acqua con questa caratteristica non soddisfano il tuo gusto, ti suggerisco di accertarti che siano comunque acque OLIGOMINERALI, cioè con residuo fisso inferiore ai 500 mg/lt.

IL PH DELL’ACQUA
Un giusto PH dell’acqua è fondamentale per mantenere il corretto equilibrio tra gusto, sapore, odore e trasparenza. Il PH è importante inoltre per evitare che l’acqua venga contaminata dai metalli e dai microorganismi pericolosi per la salute.

Un buon valore di PH va da 6 a 6.8 che la rende tendenzialmente acida.

LA PUREZZA
L’ acqua è pura quando ammoniaca, fosfati, nitriti, nitrati sono assenti. E’ importante quindi verificare che ci sia la minor quantità di questi composti, che se assunti in dosi massicce possono essere tossici per il nostro organismo.

E’ logico che non esiste l’acqua perfetta perché non esiste un'acqua nella quale i tre parametri elencati si intersechino in modo perfetto, cercate quindi un’acqua oligominerale con un PH che va tra 6 e 7.

Questa tabella con 32 acque minerali analizzate dal British Geological Survey può esservi di aiuto.

acqua da bere tabellaE l'acqua del rubinetto?

Per quanto riguarda l’acqua che sgorga dai nostri rubinetti, benché sia costantemente controllata dal punto di vista batteriologico, non è altrettanto filtrata dai minerali inorganici e dalle sostanze non biocompatibili (nitriti, nitrati, ammoniaca etc etc). E’ quindi un'acqua decisamente non pura.

Ricorda quindi che è importante bere, ma è fondamentale bere una buona acqua!

Cristian

DROP Master Trainer.

I commenti sono chiusi

Loading...